EMERGENZA IDRICA: l'avviso agli utenti di Secam

il Venerdì, 26 Agosto 2022.

Considerato il protrarsi del periodo di siccità provocato dalla insufficienza di precipitazioni piovose, abbiamo riscontrato, già dall'inizio dell'anno, un notevole calo delle portate dalle sorgenti. Da quanto si rileva, lo stato di criticità attualmente in corso è sempre più preoccupante. Questo potrebbe causare scarsa disponibilità della risorsa idrica, considerando che le previsioni meteorologiche a breve termine non sono favorevoli. Visto anche lo stato di emergenza idrica emanato da Regione Lombardia con ordinanza n. 917 del 24/06/2022, si richiede a tutti i cittadini di dare il proprio contributo, collaborando nel contenere i consumi utilizzando in maniera responsabile l'acqua potabile evitando l’irrigazione di orti, giardini, il lavaggio di automobili e piazzali e il riempimento delle piscine. NO QUINDI A TUTTI GLI USI DIVERSI DA QUELLI DOMESTICI E PER L'IGIENE PERSONALE. S.ec.am. S.P.A., in qualità di gestore del Servizio Idrico Integrato della Provincia di Sondrio, sta utilizzando tutte le risorse a disposizione a garanzia del servizio tramite il continuo pompaggio dai pozzi, immissioni di acque superficiali, interconnessioni tra più Comuni e utilizzo di autobotti per il trasporto dell'acqua potabile. Si chiede a tutte le Amministrazioni Comunali di informare e sensibilizzare la popolazione, invitandola a non sprecare l'acqua potabile per attività non strettamente necessarie. Certa di una fattiva collaborazione da parte di tutti, S.ec.am. S.p.A. ringrazia.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, date il vostro consenso al salvataggio dei cookie necessari nel vostro dispositivo. Negando il consenso o non effettuando alcuna scelta sarà comunque possibile navigare nel sito, ma non accedere ad alcune sezioni quali, ad esempio, l’area riservata.